Vai ai contenuti

Menu principale:

SERVIZI > > EDILIZIA

IMPIANTO IDRICO & TERMICO

TRATTIAMO QUASI TUTTI I MARCHI ESISTENTI SUL MERCATO

 

Come funziona un impianto idrico sanitario?

E’ una domanda che ci siamo posti moltissime volte e alla quale non sempre abbiamo dato la giusta risposta.
La funzione dell’impianto idrico è quella distribuire acqua calda e fredda ad uso sanitario, dal punto di presa principale fino a ciascun punto di erogazione nell’abitazione, e di allontanare la stessa una volta utilizzata.

Impianto idrico sanitario: come funziona?

L’impianto idrico sanitario come detto rappresenta il sistema che ti garantisce l’allacciamento direttamente con l’acquedotto e non solo; garantisce anche la distribuzione dell’acqua potabile e la distribuzione dell’acqua calda di cui necessiti.
L’impianto idrico riceve l’acqua dalla rete idrica dell’acquedotto (ente gestore), la distribuisce a tutte le utenze ed è dotato di alcuni elementi fondamentali; vediamo insieme quali:

Il Contatore: apparecchio che ci fornisce alcune utili informazioni sul funzionamento dell’impianto e sui consumi.
Il Rubinetto generale: necessario all’interruzione dell’erogazione dell’acqua in caso di perdite o di manutenzione.
L’Autoclave: vasca metallica chiusa ermeticamente che contiene al suo interno un compressore.
Le Tubazioni: portano l’acqua ad ogni elemento idrico dell’appartamento.
Il Sifone: una tubazione con una particolare forma ( a U o T) che ha la funzione di non far risalire l’aria maleodorante proveniente dalla fognatura.

La realizzazione di un impianto idrico prevede la stesura delle tubazioni, ognuna delle quali collega la condotta principale con i vari punti di erogazione dell’acqua.
Ciò sta a significare che ogni uscita, come ad esempio i sanitari, il lavabo o la doccia, è raggiunta da un singolo tubo di distribuzione, senza nessun tipo di diramazione.
In questo modo si diminuisce il rischio di perdite.

Impianto idrico sanitario: consigli

Quando si progetta un impianto idraulico devi valutare le possibilità di poter utilizzare delle strategie che siano diverse per ridurre i consumi a cui andresti incontro.
Devi sapere che l’impianto deve essere allacciato all’acquedotto in modo efficiente, utilizzando delle tubazioni in PVC o in rame, materiale resistente alla corrosione.
Infine ti raccomandiamo di prestare particolare attenzione alle giunzioni quando cerchi di riparare le perdite del tuo impianto.

Una casa è un insieme molto complesso di strutture di vario tipo, impianti, rivestimenti e finiture in diversi materiali.
L’uso quotidiano ed il naturale decadimento degli impianti della casa possono portare a rotture e degradazioni.
Per gli interventi più complessi è necessario affidarsi a specialisti ed esperti del campo.
Per l’ordinaria manutenzione e conduzione è sufficiente avere una certa conoscenza delle strutture e dell’impiantistica per poter ovviare a piccoli e medi inconvenienti.
E’ necessario effettuare una manutenzione  impianti periodica, in quanto ogni oggetto è soggetto ad usura.
La manutenzione regolare mantiene attrezzature, macchinari, mezzi ed ambiente di lavoro sicuri ed affidabili.
L’assenza di manutenzione o una manutenzione inadeguata possono essere causa di situazioni pericolose.

Per manutenzione impianti si intende una pluralità di attività, le quali spaziano dalla diagnostica alla gestione dei materiali, dai sistemi informativi alla documentazione, dalla formazione delle risorse umane al loro utilizzo ottimale.
La manutenzione deve progettare, organizzare e realizzare interventi con lo scopo di garantire il buon stato di conservazione delle attrezzature nei periodi di funzionamento.

Ti offriamo competenza e professionalità per tutte le tue esigenze.
 
Secur Brand® Ltd. è un marchio registrato.
Company Number: 10990008
Vat Number: GB 335344903
Torna ai contenuti | Torna al menu