Vai ai contenuti

Menu principale:

◙ SERVIZI > > EDILIZIA

IMPIANTO ELETTRICO

SEMPLICE O DOMOTICO

 

Cos'è un impianto elettrico?
Se dovessimo paragonare la nostra casa al corpo umano, l'impianto elettrico sarebbe paragonabile a tutti i nostri collegamenti elettrici, quindi al nostro sistema nervoso, senza di esso saremmo dei semplici vegetali!

Perchè ho fatto il paragone con il corpo umano? Perchè spesso ho notato che le persone tendono a sottovalutare l'importanza dell'impianto elettrico, che dal mio punto di vista è tra le cose più importanti all'interno del proprio appartamento, per diverse ragioni.
Innanzitutto per il fattore sicurezza, difatti un impianto elettrico vecchio o non conforme potrebbe prendere fuoco o scaricare la corrente all'utilizzatore con il pericolo di morte ovviamente.
Ma un impianto elettrico a norma non è soltanto sinonimo di sicurezza, bensì è anche sinonimo di risparmio, si perchè se l'impianto è a norma, significa che le perdite di corrente sono pari a zero, quindi il risparmio sulla bolletta sarà massimo.
Ma un impianto elettrico a norma potrebbe anche essere interfacciato all'informatica, ecco che a quel punto ci troviamo di fronte alla Domotica, quindi quando ci troviamo in presenza di prese o pulsanti smart collegati ad internet significa che siamo in presenza di impianti elettrici avanzati cioè dire appunto Domotici, hanno costi più elevati, ma assicurano un'altissima efficienza energetica, una programmazione senza eguali ed una comodità assoluta.

Supponiamo di trovarvi in una villa con impianto domotico, cosa permetterebbe di fare rispetto ad un normale impianto elettrico?
Ad esempio si potranno programmare i giorni (nell'intero mese) per annaffiare il giardino e le singole piante, oppure si potrà scegliere a che ora la mattina aprire elettricamente le tapparelle o chiuderle alla sera...
Ad esempio si potranno avere dei sensori che chiuderanno automaticamente le finestre o le velux appena inizia a piovere, anche in nostra assenza ovviamente, oppure si potrà riscaldare l'acqua prima del nostro rientro a casa, ma sarebbe possibile interfecciare l'impianto con l'antifurto ed un sistema avanzato di videosorveglianza con sistema cloud e tantissime altre funzioni, come ad esempio la creazione di scenari che dipenderanno dall'orario, ad esempio di giorno l'illuminazione sarà a luce fredda e di notte a luce calda, per non parlare della possibilità di dimmerare tutto, cioè dire avere il controllo sulla percentuale di luminosità in ogni singola camera, ma anche avere la cromoterapia magari in bagno oppure la filodiffusione in tutta la casa o parte di essa.

Ma la cosa che mi affascina più di tutti è la possibilità di dotare la casa di intelligenza artificiale (come Alexa) e comunicare a voce per impartire comandi, come ad esempio spegnere o accendere una luce, dimmerarla, chiudere le finestre, chiudere le tapparelle, inserire l'antifurto di casa e moltissime altre funzioni, tra l'altro anche personalizzabili ed in lingue diverse.

Ovviamente con la domotica possiamo anche controllare la temperatura di ogni singola stanza, anche da remoto e regolarla secondo i nostri gusti, perchè esistono anche cronotermostati domotici, ma può anche regolare i sistemi di VMC in ogni singola camera, per evitare la formazione di muffe ed avere sempre una qualità dell'aria al top!

Un impianto domotico può comunicare con eventuali elettrovalvole, chiudendo quindi il GAS o il METANO in situazioni di pericolo, anche in nostra assenza ed anche in remoto, tutto facilmente gestibile da smartphone o tablet.

Quindi la Domotica dà quella marcia in più al semplice impianto elettrico, aumentando la qualità, la sicurezza e sopratutto la comodità.

Ci sarebbero tantissime cose da dire sull'importanza dell'impianto elettrico, ve ne dico una al volo...
Sapete a cosa serve lo scaricatore di sovratensione?
Ecco scommetto che non lo sai e molto probabilmente nemmeno c'è l'hai a casa tua!
Eppure è obbligatorio dal 2017 ed è anche molto utile, pur avendo un costo irrisorio, permette di salvarvi l'impianto elettrico e tutto ciò a cui vi è collegato, in caso di fulmini o sovratensioni accidentali da parte degli operatori ENEL, che magari per sbaglio (è raro ma può accadere) vi mandano una tensione di 380V al posto di 220V, cosa accadrebbe senza scaricatore di sovratensione? Semplicemente vi si bruciano gli elettrodomestici ed anche qualche lampada se siete fortunati, se invece siete sfortunati può anche generarsi un'incendio!

Vi consiglio di non risparmiare sull'impianto elettrico, magari cercatevi un pavimento o dei rivestimenti meno costosi, una mattonella non perfetta non uccide nessuno, un'impianto elettrico non perfetto può uccidere persone e distruggere interi palazzi per colpa di incendi! E poi sfruttando l'ecobonus i costi diventano davvero accessibili a chiunque, però affidatevi soltanto a professionisti del settore, ve lo chiedo per la vostra sicurezza e quella dei vostri vicini.

Vuoi saperne di più sullo scaricatore di sovratensione? CLICCA QUI per ulteriori dettagli.

Vuoi saperne di più sulla Domotica e tutti i suoi benefici? CLICCA QUI



Ovviamente utlizziamo soltanto materiale di qualità e certificato secondo i più severi standard europei.
Sotto potete vedere alcuni dei marchi trattati.
Progettare bene l'impianto elettrico non è semplice...
Qui si parla soltanto di SPD o Scaricatori di Sovratensione...
Potete notare la difficoltà ma le norme vanno rispettate.
 
Secur Brand® Ltd. è un marchio registrato.
Company Number: 10990008
Vat Number: GB 335344903
Torna ai contenuti | Torna al menu